mercoledì 2 luglio 2008

immigrazione, percezione e realtà

Le città dell'integrazione possibile


(...) Ma l'immigrazione è un fenomeno importante. Troppo importante. Per il nostro presente. Per il nostro futuro. È rischioso guardarlo attraverso immagini fallaci, proiettate da imprenditori politici, che, invece di attenuare le nostre paure, le riproducono e le moltiplicano. Ad arte.



Se anche l'Italia di sinistra adesso respinge lo straniero

Se la percezione è la realtà realmente vissuta dalle persone, allora la realtà in cui vivono gli italiani assomiglia a un incubo. Una fiction nera, di quelle che, non a caso, hanno tanto successo in questi tempi. Come CSI. Gli italiani: immersi, a tempo pieno, in una Scena del Crimine. Protagonisti vulnerabili di un mondo ostile. È l'immagine proiettata dall'Osservatorio Demos-Coop, in base a un sondaggio condotto nelle scorse settimane. Naturalmente, i sondaggi collezionano soltanto segni. Sollecitati, talora perfino "estorti". Tuttavia, si tratta di segni di inquietudine assolutamente inquietanti, se letti in sequenza. (...)

Ilvo Diamanti


Nessun commento:

Informazioni personali